ENTRA NELLE REDAZIONIENTRA NELLE

REDAZIONI

Per inviare  ARTICOLI - COMUNICATI - COMMENTI - RICHIESTE : 1) Effettuare il  LOGIN  2) Dal top menu selezionare "Invia Articolo"

 Pagine visitate ad oggi: oltre 1.818.001          Articoli consultabili: oltre 19.588

   

DA MONDRAGONE PATRIA DELLA MOZZARELLA DI BUFALA AL MERCATO ITTICO IN TICINO

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
Dettagli

(ENOPRESS). E sul mercato ittico della Svizzera Italiana approda in esclusiva il salmome selvaggio pescato all’amo: il Rosso Sockeye.

Noranco (Lugano) - Alfredo Del Gaudio nasce a Mondragone, mitico paese delle mozzarelle di bufala, e con la moglie Loredana Bertola fonda nel 1999 lo "Spaccio Ittico" a Lugano Noranco. Inventa quello che i ticinesi, pur amanti di pesce di lago, non avevano: un centro ittico che proponga non solo carpe, lucci, persico ed alborelle ma una gamma di pesce fresco di mare che stimola sempre più la voglia ittica del popolo svizzero ticinese.
Oggi, lo Spaccio Ittico ( c’è qualcosa di grande, epico ed al tempo umile in questo nome: " spaccio : bottega per le vendita al minuto specialmente di generi alimentari" - dal vocabolario Zingarelli della lingua italiana - parola in controtendenza che fa da argine alle strapotenze delle grandi catene del freddo e dei surgelati ittici che dominano nei grandi supermercati e che fungono spesso da specchietto per allodole tendente a far consumare sciapi e sproporzionati filetti di persico provenienti dai laghi dell’Africa o " filetti di platessa " provenienti da mari inquinati. Spaccio Ittico, una realtà che attira tutti coloro che amano il pesce e, finalmente, certezza che sul banco del fresco non si gabellino filetti di persico africani per nostrani o europei - qui solo filetti dai laghi intorno a Riga (Lettonia) o dai laghi Bolsena o Trasimeno in centro Italia (piccoli, dai dorsali leggermente colorati, dal sapore dolce e lacustre).
E per incentivare la "voglia" di "selvaggio e pescato all’amo" ecco che Alfredo Del Gaudio presenta, unico in Svizzera, il Salmone Rosso Sockeye dell’Alaska (reperito tramite il Consorzio Pescatori Alaska Seafood ed importato direttamente, fresco o affumicato). Un salmone selvaggio che cresce libero lungo i corsi d’acqua ( notare che l’appellativo selvaggio è usato nel senso originale, questi salmoni non vengono allevati né toccati da esseri umani sino al momento di essere pescati), la sua carne soda e di colore rosso intenso lo rendono il più ricercato, viene pescato in Alaska dove esistono le acque, dolci o salate, più pulite al mondo, ben lontano dalle fonti di inquinamento o dalle concentrazioni umane. Questo tipo di salmone viene pescato in oceano aperto da Trollers, piccoli pescherecci guidati da uno o due pescatori che pescano con lunghe lenze dotate di ami, i salmoni sono delicati e suscettibili di modificazioni traumatiche e fisiologiche, la pesca ad amo evita di alterare la loro struttura e lascia inalterata la compattezza delle loro carni. Significativa la nascita del salmone: nascono in acqua dolce, migrano verso le fredde e pulite acque dell’Oceano, spesso viaggiando per migliaia di chilometri ed in questo ambiente crescono fino alla età adulta seguendo il loro ritmo naturale, nutrendosi di gamberetti, aringhe, calamari, zooplacton ed altre specie marine che conferiscono alle carni il caratteristico colore rosa. Il salmone selvaggio: miracolo della natura, è ancora un mistero come esattamente ritrovi la strada per tornare a "casa" saltellando sui fiumi per colmare sbalzi di altezze, forse si affida ad una combinazione di codice genetico, navigazione astronomica, correnti elettromagnetiche e ad un olfatto fortemente sviluppato:
Anche la classica affumicatura è la tradizionale (niente affumicatura con iniezioni calde di acqua e fumi) ma solo quella tradizionale a legna, aromatica e leggera, eseguita a basse temperature, a volte con aggiunte di spezie ed aromi che "pennellano" i filetti di color zafferano. rosso o arancio senza minimamente alterare il sapore. Dal punto di vista nutrizionale pochi cibi hanno le innumerevoli proprietà nutritive quanto il salmone selvaggio dell’Alaska, ricchissimo di proteine di elevata qualità, contiene tutti gli amminoacidi essenziali, le vitamine A,D,B6, B12, calcio ferro, zinco, magnesio, fosforo e in maggiore quantità di ogni altro pesce "Omega 3". Lunghi studi hanno accertato che gli acidi grassi Omega 3 hanno un notevole effetto protettivo contro le malattie coronariche, cardiovascolari e per alcune forme tumorali.
Salmome Selvaggio della Alaska Rosso Sockeye: gioia per le papille e utilissimo per la salute, da provare tassativamente: lo si trova unicamente allo Spaccio Ittico.
Spaccio Ittico, Savia del Piano 12, CH. Noranco ( Lugano) Canton Ticino Svizzera Italiana

Attilio Scotti

   

News

VENDEMMIA 201731-07-2017
   

SPAZIO UTENTI

LA VETRINA DEI VINI DI ROMA

Via Nemorense 57/57A  Tel. 0686206616-19   e-mail

Degustazione Franciacorta -  Video

Pacco regalo "Regalo d'autore" ..leggi tutto


  

Skywine a Latina: galleria fotografica

di Davide Ghaleb

   

In questo sito possono essere usati cookie per garantire una ottimale fruizione dei suoi servizi.